Laboratori per le scuole Secondarie di secondo grado

Il laboratorio Aladdin propone laboratori didattici destinati agli studenti delle scuole superiori.

I laboratori sono pensati per divulgare una corretta concezione dell'informatica come disciplina scientifica, attraverso un approccio divertente ma rigoroso. Le attività permettono agli alunni di esplorare un tema informatico: indagarlo in prima persona, costruire modelli interpretativi e proporre ipotesi che possono essere messe alla prova in un contesto guidato. Non vengono proposte lezioni frontali, ma lavoro attivo e collaborativo da svolgere suddivisi in piccoli gruppi, partendo da materiali o contesti non convenzionali. I laboratori si concludono con un'attività al computer, che non è il punto di partenza ma semmai di arrivo.

Potete trovare maggiori dettagli e informazioni sulla modalità di richiesta di un laboratorio qui di seguito:

La presentazione di questa proposta formativa, in formato stampabile pdf, è scaricabile qui.
Se la scuola è interessata, è possibile inquadrare le attività nell'ambito del Piano per le Lauree Scientifiche o del Percorso per le competenze trasversali e per l'orientamento (ex-Alternanza Scuola-Lavoro).

Descrizione dei laboratori

I laboratori che approfondiscono le tre tematiche principali sono:

Al momento sono attivi i laboratori Wikipasta, Labirinti e Monete ed eventi. Se siete interessati ad altri laboratori, vi chiediamo di scrivere a pls.informatica@di.unimi.it.

Inoltre, rendiamo disponibile il materiale per riprodurre alcuni laboratori autonomamente. Qui potete trovare il software e la documentazione gratuitamente.

In generale i laboratori non richiedono alcun prerequisito e possono essere adattati in relazione alle capacità di astrazione tipiche della fascia d'età dei partecipanti. Se la classe ha già avuto esperienze informatiche di qualche tipo (relative o meno al tema del laboratorio), è opportuno segnalarlo in fase di prenotazione.

WIKIPASTA

Qual è il significato delle formattazioni tipografiche? Come possono essere descritte? In questo laboratorio, giocando con pasta e altri oggetti, si parte dal problema di marcare tipograficamente un testo per arrivare a comprendere il linguaggio con cui è scritta Wikipedia ("wiki"). Dai 9 anni in su.

PIXEL UMANI

Come si rappresenta un'immagine? Cosa serve per poterla riprodurre senza "vederla"? In questo laboratorio animeremo una folla di tifosi e ragioneremo sulla rappresentazione delle immagini. Dai 9 anni in su.
Video d'esempio

LABIRINTI

Come si esce da un labirinto? In questo laboratorio scopriremo insieme come guidare verso l'uscita un robot imprigionato in un labirinto, e impareremo a scrivere programmi utilizzando un linguaggio visuale. Dai 9 anni in su.
Scratch (versione per GNU/Linux e per MS Windows) – Labirinti

CLICKOMANIA

Vi siete mai chiesti come si realizzano i giochini alla ‘Candy Crush’? In questo laboratorio scopriremo insieme come progettare un semplice videogioco di questo tipo, utilizzando un linguaggio visuale. Dai 15 anni in su.

MONETE ED EVENTI

Dare il resto in moneta e pianificare quali film vedere in un festival: cos'hanno in comune questi due problemi? In questo laboratorio scopriremo che una strategia “ingorda” può essere d'aiuto in entrambe le situazioni, ma con qualche cautela... Dai 15 anni in su.

Dove e quando si svolgono i laboratori

I laboratori si svolgono di norma nei giorni feriali presso il laboratorio ALaDDIn del Dipartimento di Informatica dell’Università degli Studi di Milano, in via Celoria 18, Milano. Le attività di ciascun laboratorio sono pensate per occupare circa un'ora e mezza/due ore, ma è possibile concordare una diversa durata in caso si esigenze particolari. In fase di prenotazione vi sarà chiesto di specificare eventuali vincoli sull'orario di inizio/fine del laboratorio.

Capienza della sala

La capienza massima della sala in cui si svolgono i laboratori è di 25 alunni. È possibile accorpare più classi della stessa scuola solo se non si supera questo numero. Per lo stesso motivo, classi molto numerose dovranno essere suddivise in piú turni.